Anonimo ha scritto 3 anni fa

Salve dottore, sono un uomo di 41 anni e da un esame EEG è emersa la seguente diagnosi: << DESCRIZIONE tracciato con ritmo alfa irregolare, reagente all’apertura degli occhi, caratterizzato dalla presenza di punte e polipunte onda, medio-ipervoltate, frammiste a scharp-weaves, diffuse e prevalenti in sede frontale bilaterale, tali elementi si accentuano in corso di iperventilazione, la stimolazione luminosa intermittente non modifica i ritmi. CONCLUSIONI tracciato alterato per la presenza di punte e polipunte onda, medio ipervoltate, frammiste a scharp-weaves, diffuse e prevalenti in sede frontale bilaterale, tali elementi si accentuano in corso di iperventilazione. >>
STORIA CLINICA: Allucinazioni, deliri, tremori e spasmi, assenze (da sempre riferite da altre persone che mi hanno visto fissare nel vuoto), automatismi involontari (mi comporto da “automa”), aura e cefalea (spesso emetto un grido ma senza perdere coscienza), atto involontario di serrare le mascelle e spesso con conseguente morso involantario della lingua (in stato cosciente o semi-cosciente); non sono mai svenuto completamente ma perdo lucidità.
Gentilmente, secondo Lei io sono epilettico oppure no?