Anonimo ha scritto 3 anni fa

buon giorno,vorrei un consulto circa il mio problema.Quattro anni fa mi è stata impiantata la protesi ginocchio dx.La riabilitazione è andata bene.Ho raggiunto l’estensione e flessione del ginocchio complete.Dopo qualche mese incominciarono i problemi.Il ginocchio incominciò a gonfiarsi e a farmi male .Feci gli esami del sangue e del liquido sinoviale  diverse volte ed erano sempre negativi.Dopo quattro anni il chirurgo decise di espiantare la protesi.Dentro c’era l’ infezione  del batterio nocardia.Mi mise il distanziatore e per due mesi feci la cura di antibiotici.Nel frattempo ogni settimana facevo gli esami del sangue che erano sempre negativi.Dopo cinque mesi il chirurgo mi reimpiantò una protesi anallergica.La riabilitazione andò bene,raggiunsi l’estensione e flessione complete come la prima volta.Dopo due mesi e mezzo ricominciarono gli stessi problemi:il ginocchio si gonfiò e incominciò a farmi male :feci gli esami del sangue e la radiografia :tutto negativo.Il chirurgo non sa cosa fare,non gli mai capitato un caso simile.La mia domanda è ci  sarà ancora l’ infezione ,dove l’ho preso quel batterio?Nella sala operatoria?Come mai dagli esami fatti non risulta.Sono disperata .Premetto che soffro di connettivite indifferenziata.Potrebbe essere una causa?Aspetto con ansia una vostra risposta e vi saluto cordialmente Anki